Confindustria: il caro energia mina la ripresa

“Il caro energia è la vera mina su strada della ripresa per l’industria italiana: quest’anno pagherà una bolletta energetica da 37 miliardi invece di 8 miliardi, da qua si capisce la dimensione del fenomeno”. Lo ha affermato il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi intervenendo al Tg1. 
“Noi abbiamo bisogno di interventi che non possono essere più congiunturali, abbiamo bisogno di interventi strutturali. Abbiamo la necessità che si aumenti la disponibilità di energia a favore dell’industria italiana, che potrebbe avvenire sia con l’aumento della produzione di gas nazionale – ha aggiunto Bonomi – sia attraverso un intervento di aumento dell’energia da fonti rinnovabili”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.