ARRESTATI GLI EX VERTICI DI AUTOSTRADE

E’ in atto una serie di arresti nei confronti di alcuni ex dirigenti di Autostrade per l’Italia. Sarebbero almeno 6 le persone interessate alle misure cautelari.
Le accuse ipotizzate sono attentato alla sicurezza dei trasporti e frode in pubbliche forniture.
L’inchiesta è coordinata dalla procura di Genova e riguarda il crollo del ponte Morandi.
Tra gli arrestati anche Giovanni Castellucci, (nella foto) amministratore delegato della società fino al gennaio del 2019, quando è stato liquidato con una cifra che sfiora i 13 milioni di euro e sostituito da Roberto Tomasi.
Castellucci, primo degli indagati per il crollo e la strage di 43 persone avvenuta il 14 agosto 2018, ancora due anni dopo avrebbe tenuto rapporti molto stretti ed anche “professionali” con gli attuali dirigenti della concessionaria, tentando di depistare le indagini dei pm Massimo Terrile e Walter Cotugno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *