Da domani torna Vicenzaoro, evento clou per la gioielleria e l’oreficeria

Domani alla Fiera di Vicenza accende i motori VicenzaOro January 2023, il più grande Salone europeo dedicato all’Oreficeria e alla Gioielleria, aperto fino a martedì 24.

La cerimonia di inaugurazione avverrà alla presenza del Ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso che interverrà anche alla tavola rotonda a dal titolo “Il Saper Fare come elemento distintivo dell’eccellenza Made in Italy”. Con lui  l’Ambasciatrice d’India in Italia Neena MalhotraClaudia Piaserico, Presidente Federorafi, in rappresentanza di tutte le associazioni nazionali del settore orafo eStefano Micelli, Professore Università Ca’ Foscari Venezia

Accanto al primo appuntamento nel calendario degli eventi internazionali, che riunisce tutto il settore orafo gioielliero ci saranno anche TGold la mostra internazionale dei macchinari e le tecnologie più innovative applicate all’oreficeria e ai preziosi, VO Vintage l’evento aperto al pubblico dedicato a tutti i collezionisti e gli appassionati di orologi e gioielli vintage, dove poter acquistare pezzi unici e di valore, trattare con i migliori rivenditori e aggiornarsi su temi e tendenze del settore e VO’Clock Privé la nuova area di Vicenzaoro dedicata all’orologeria, un elegante salotto dove l’intera community di appassionati e collezionisti del settore si riunisce e presenta le novità.

«VicenzaOro January sarà un’edizione da record, superati i 1200 espositori», dice Marco Carniello Global Exhibition Director Jewellery & Fashion di IEG. «L’edizione 2023 sarà ricordata per alcuni record. In primis il numero di espositori che supera il tetto dei 1200. Poi la grandezza del padiglione dedicato a T.Gold, ampliato con una tensostruttura in attesa dei lavori di restyling nel 2024. E ancora per la grande attenzione che abbiamo riservato al settore dell’orologeria con l’apertura di Time. Imperdibili i momenti formativi e divulgativi, il networking e i contenuti che sono il vero cuore pulsante di Vicenzaoro».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *