Con le dimissioni di Andrea gli Agnelli scompaiono dall’universo Fiat

Andrea Agnelli non si è dimesso solo dalla presidenza della Juventus, a causa dello scandalo che ha colpito la società, ma ha deciso un passio indietro anche dal resto delle società della galassia Fiat. Le dimissioni, quanto spontanee o quanto imposte si vedrà, riguardano, infatti, tutte le quotate a cominciare dalla cassaforte Exor e passando per Stellantis. Il figlio di Umberto rimarrà solo nella Giovanni Agnelli BV la cassaforte di famiglia che detiene il controllo di Exor. Inoltre resta nella holding di investimento Lamse che possiede assieme alla sorella Anna.

I maligni raccontano che più che di una decisione spontanea si tratterebbe di un’imposizione da parte di John Elkann che gli avrebbe negato anche un trasloco alla Ferrari cui sembra tenesse.

Resta ora da vedere se Andrea Agnelli potrà ritornare qualora la vicenda giudiziaria dell’affaire Juventus dovesse finire bene per lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *