A Rimini IEG lancia la settimana dell’intelligenza artificiale

Da sinistra Giacinto Fiore, Corrado Peraboni e Pasquale Viscanti

Si chiama “AI WEEK, La Settimana dell’Intelligenza Artificiale”  e si svolgerà a Rimini dal 17 al 19 aprile in digitale e da giovedì 20 a venerdì 21 aprile 2023 in presenza al Palacongressi .

L’evento nasce da una partnership tra IEG – Italian Exhibition Group e I. A, Spiegata Semplice ed è dedicato a manager e imprenditori italiani che ambiscono utilizzare l’intelligenza artificiale all’interno dell’azienda, si evolve infatti in un appuntamento anche fisico per un confronto ancor più vantaggioso e divulgativo sulle potenzialità di questa tecnologia applicata ai processi aziendali.

Il format ideato consentirà di scoprire oltre 50 ‘use case’ già realizzati nei più disparati settori merceologici, seguire in presenza 30 workshops dedicati alle soluzioni pratiche di Intelligenza Artificiale e di lasciarsi ispirare da 15 interventi in plenaria con contenuti di grande innovazione.

“Siamo particolarmente lieti di annunciare AI WEEK dice Corrado Peraboni, AD di IEG – sia perché si tratta di un nuovo evento con straordinarie potenzialità di attrazione di pubblico qualificato nella nostra città, sia perché portiamo a Rimini un appuntamento all’insegna dell’innovazione e in partnership con una società come I. A. Spiegata Semplice che ha generato un’opportunità concreta per condividere nuova conoscenza sulla potenzialità dell’intelligenza artificiale declinata e applicata. Managers e imprenditori avranno un’occasione davvero unica per accrescere il loro business. È opinione diffusa che la collaborazione sempre più stretta tra uomo e macchina sia la naturale evoluzione dell’industria 4.0”. 

“L’intelligenza artificiale è già alla portata delle pmi in Italia – afferma Giacinto Fiore, Co-Founder I. A. Spiegata Semplice  – e l’edizione di Rimini accentuerà le occasioni di immergersi concretamente nella conoscenza delle enormi potenzialità che rappresenta. Saranno giornate all’insegna della concretezza, divulgative nelle modalità di comunicazione, basate sulle esperienze e protese a soluzioni per lo sviluppo del business”.

I numeri delle precedenti edizioni (che erano solo online) sono la migliore introduzione al successo annunciato: 15.500 gli accessi a pagamento, 7.500 le opportunità di business generate, 150 gli speakers e oltre 100 gli sponsor. Fra gli speaker già confermarti per il 2023 Seth Dorin (ex Global A.I. Officer di IBM e Founder di Qantm AI) e Federico Faggin (inventore del microprocessore e premiato da Barack Obama con la National Medal of technology and innovation), ai quali si aggiungeranno managers di grandi gruppi internazionali protagonisti nel processo di introduzione dell’Intelligenza Artificiale. Grande attesa per il Premio “John Mc Carthy”, i 30 workshop per conoscere le migliori soluzioni di A. I. per il business e 120 postazioni di networking per le connessioni tra domanda e offerta. Tra gli eventi paralleli, in evidenza lo Startup Village.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *