A Rimini fonti energetiche alternative protagoniste a Solar Exhibition & Conference

Il quartiere fieristico di Rimini, interamente ricoperto di pannelli fotovoltaici

Caro-energia, imprese e Pubblica amministrazione trovano da domani, sino a venerdì 8 aprile, alla fiera di Rimini SEC – Solar Exhibition and Conference by Key Energy  il market place di Italian Exhibition Group per puntare sul solare fotovoltaico, in contemporanea con il ForumTech 2022 di ITALIA SOLARE.
IEG riunisce la community del solare con le soluzioni per cogliere il momento propizio per abbattere il costo della bolletta energetica e aumentare la diversificazione della produzione di energia. E la mette in contatto con alcune filiere industriali delle manifestazioni del proprio catalogo fieristico, come quelle di turismo e food & beverage.

Dopo i saluti istituzionali del Presidente IEG Lorenzo Cagnoni, dell’On. Vannia Gava, Sottosegretario di Stato al Ministero della transizione Ecologica, di Anna Montini , Assessore alla Transizione ecologica, Ambiente e Sviluppo sostenibile del Comune di Rimini e di Paolo Rocco Viscontini, Presidente ITALIA SOLARE, alle 10, si apre la parte convegnistica di ForumTech. La prima giornata si chiuderà con il primo convegno SEC a cura di Motus-E e Vaielettrico: “Dal fotovoltaico all’auto elettrica: un ecosistema in movimento ” con interventi di Enrico Piraccini, Gruppo Hera, Claudia Carani, Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile, Fabrizio Modica, Head of Marketing e-Mobility di Enel X Italia, Mario Spagnoli, GSE, Giorgio Lazzari, Direttore di Geetit, Gruppo Termal, Luca Busi, Ad di Sibeg (Coca Cola), Alfredo Balletti, Amministratore Delegato di Comal, Alberto Stecca, Silla Industries, Gianni Catalfamo, One Wedge, e Fabio Ciccone, Technical Promotion Electrification & Automation, Siemens SpA. 

SEC è l’evento per i decisori pubblici o privati che vogliano cogliere oggi l’opportunità di alimentare il proprio capannone, la sede del municipio di un piccolo borgo o la flotta di veicoli senza ricorrere a fonti fossili, diventando parte di una comunità energetica o godendo dei benefici del Superbonus al 110%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.