La parrocchia in un’App, la novità che viene da Koinè

Le attività pastorali in un’app da utilizzare con lo smartphone. Questo è inPARROCCHIA, la nuova app al servizio dei parroci.

Realizzata in partnership da Fondazione Terra Santa e Kotuko, la App, già disponibile su Google Play e Apple Store in download gratuito per tutti gli utenti, si presenta come canale di comunicazione privilegiato, una risorsa pastorale personalizzabile secondo le esigenze di ogni singola parrocchia che sarà presentata lunedì in occasione di Koinè, la XIX International Exhibition of Sacred Arts di Italian Exhibition Group (IEG) in programma dal 24 al 26 ottobre 2021 nel quartiere fieristico di Vicenza.

Ad accendere i riflettori sull’innovazione tecnologica applicata al settore del sacro l’Innovation Forum dell’evento di IEG che darà spazio a tutte le novità per la liturgia, l’architettura di culto, il turismo spirituale con progetti d’avanguardia di fundraising, design e management del turismo religioso. Oltre alla app di ultima generazione per le parrocchie, tra le molte soluzioni in mostra anche il self check-in che guarda all’undertourism sostenibile e smart e l’utilizzo di droni, scanner e software per la modellazione in 3D di gioielli devozionali.

Ed è proprio l’Innovation Forum la novità di questa edizione: progetti all’avanguardia, app di ultima generazione per le parrocchie e per il self check-in e best practice per il settore del sacro saranno presentate nell’Arena del Padiglione 7.

L’Innovation Forum, con l’obiettivo di porsi come l’appuntamento biennale di punta di questo settore, ospita professionisti e aziende che lavorano per l’edilizia di culto. Luogo di incontro per l’architettura sacra, il settore liturgico e per tutto ciò che orbita attorno al concetto di “innovazione tecnologica” applicata a questi settori. Tanti i temi affrontati dalle aziende e dai relatori, nelle giornate del 24 e 25 ottobre: foundraising, design, management del turismo religioso, applicazioni per smarthphone e tanto altro.

Il fundraising come attività strategica per gli enti culturali religiosi tra problematiche di sostenibilità e nuovi scenari post-Covid. Strumenti, competenze, potenzialità del fundraising per il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale e il coinvolgimento attivo delle comunità. Questo tema di grande attualità è affrontato da Elisabetta Favaron per La Bottega del Fundraising, domenica 24 ottobre. A seguire, sempre nella giornata di domenica, l’architetto Matteo Pauletto sul temaMateria e Design: l’istintività del gesto che si imprime sulle superfici vuole sondare le potenzialità espressive della materia che nel suo mutare crea unicità, sia essa una materia organica, come il legno, come una materia indistruttibile, resa inossidabile dall’industria, come il metallo capace di perpetuare la memoria intangibile del segno che si imprime su di essa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *