Surreale: L’Hotel 2 ** Lusso di Emanuele Svetti

Nei progetti dell’architetto toscano Emanuele Svetti, sogno e realtà spesso si incontrano in una sorta di dimensione assoluta, creando distorsioni surreali fondate sul sogno e sul gioco disinteressato del pensiero.

Ogni apparente provocazione nasconde una riflessione attenta che si declina di volta in volta nelle infinite sfumature legate ai temi dell’abitare, del retail, della ristorazione e dell’ospitalità.

SURREALE ‘Hotel 2* Lusso’ nasce da una dicotomia formale e ideologica spesso evidente nel panorama ricettivo italiano e assume i contorni di una critica a un sistema che genera status symbol e fenomeni, senza chiedersi dove inizi e cosa sia oggi veramente il lusso per il viaggiatore contemporaneo.

Nel progetto, ideato e sviluppato per la mostra ROOMS nell’ambito di SIA GUEST Rimini in programma dal 13 al 15 ottobre 2021, la provocazione nasconde una riflessione ampia e profonda su dove sta andando il segmento dell’ospitalità e più in generale sul concetto di lusso, generando un ragionamento sotterraneo che porta verso la riscoperta di ciò che rappresenta oggi il “vero” lusso, ossia IL TEMPO.

Tradotto nel linguaggio dell’ospitalità, questo significa creare le condizioni perché l’ospite tragga il massimo beneficio possibile dal tempo che trascorre in struttura. Per questo, il progetto di Emanuele Svetti parte dal concetto di “Hospitalitem”, dal latino “amicizia per gli ospiti”, dove il segreto di questo termine sta tutto nel suo significato: mostrare ospitalità include il mettere gli altri a proprio agio e trattarli come se fossero i benvenuti in casa tua, con la libertà e la capacità di farlo.

SURREALE ‘Hotel 2** Lusso’ è la dimostrazione che una progettazione sensibile e competente può riuscire nell’intento di conciliare due elementi apparentemente inconciliabili come un basso numero di stelle e un alto livello di qualità, per realizzare strutture efficienti, gradevoli e con un’anima.

Questo concept di 36 metri quadrati costituisce uno dei mockup realizzati su invito di TEAMWORK Hospitality.

Tutti gli arredi della stanza sono stati realizzati con materiali di riuso e di risulta da lavorazioni industriali di legno, metalli, tessuti. Concettualmente, l’idea è ambiziosa ma è un dato di fatto che la scelta delle finiture – insieme a quella di materiali performanti e meno costosi – è importante.

Fondamentale è una pianificazione corretta che punti a un utilizzo efficace e vincente di dati, know-how e risorse, per dare vita a strutture efficienti, gestite con costi sostenibili e con un ritorno interessante sul piano economico, che possano dare una risposta valida al problema del segmento italiano della ospitalità, che oscilla fra due poli e manca di un’offerta qualitativa e qualificata di fascia media.

SURREALE è un progetto dove gli interni della stanza si rifanno a forme geometriche elementari, giocando con sipari, quinte teatrali e creature alate, propongono superfici fluide e cedono al fascino di immagini metafisiche e oniriche che si ritrovano in altri recenti progetti dello studio Svetti Architecture e che contribuiscono a creare un moodboard originale e intrigante.

Le Aziende partner del progetto SURREALE ‘Hotel 2* Lusso’:

  • CUGLIARI
  • PENTA GROUP
  • C&C ITALIA
  • ZAMBAITI PARATI
  • MEITEI
  • TOSCANINI
  • DORELAN
  • INDELB
  • MEITEI
  • TOSCANINI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *