ITALIA CHIUSA FINO A MAGGIO

Nuove restrizioni anti pandemia quelle approvate dal Governo e in vigore dal 7 al 30 aprile.
Il nuovo dl prevede “la proroga fino al 30 aprile delle misure previste dal precedente decreto Covid”, ma anche “la possibilità, in questo arco temporale, di deliberare in Consiglio dei ministri un allentamento delle misure, qualora lo consentano l’andamento dell’epidemia e l’attuazione del piano vaccini”, precisa Palazzo Chigi al termine del Consiglio dei ministri.

Intanto l’Italia zona sarò solo rossa e arancione per tutto aprile dopo la Pasqua blindata, con regole e divieti per spostamenti, scuola, visite a parenti e amici, bar e ristoranti.

Dopo il 6 scuola in presenza dalle elementari alla prima media. Nella zona arancione, si può raggiungere una volta al giorno un’abitazione privata diversa dalla propria rimanendo nello stesso comune. In zona rossa, questa possibilità -concessa nei giorni di Pasqua- non ci sarà per tutto il mese. Il provvedimento, varato dal Consiglio dei ministri, cancella la zona gialla. Ma non del tutto. Le misure potranno essere allentate, con restrizioni più soft, sulla base dei dati dei contagi e dei progressi della campagna di vaccinazione. Meno casi e più dosi, quindi, potrebbero portare all’adozione di misure e regole meno rigide.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *