VALSOIA CRESCE IN ITALIA E ALL’ESTERO

Il Presidente Lorenzo Sassoli de Bianchi ha così commentato: “Esprimo soddisfazione per i risultati raggiunti nel corso di questo anno molto particolare. La nostra società ha saputo reagire ed affrontare la straordinarietà imposta dalla emergenza sanitaria con senso di responsabilità e grande efficienza ed efficacia interna ed esterna. I risultati raggiunti nel 2020 mostrano una crescita significativa in entrambi i segmenti in cui operiamo, quello food e quello salutistico, grazie ad un portafoglio prodotti ben diversificato. Nonostante uno scenario di mercato globale caratterizzato da una forte incertezza e volatilità, Valsoia ha perseguito i propri obiettivi di crescita grazie ad articolati piani di investimento in innovazione di prodotto, marketing e comunicazione. Nel corso dell’anno siamo entrati nel mercato degli integratori alimentari, proponendo per il canale GDO, una linea completa di integratori naturali 100% vegetali; abbiamo lanciato nuovi prodotti: il Super Burger e nuove referenze di gelati e surgelati sviluppati in risposta ai nuovi trend di consumo e stili di vita globali. A fine anno abbiamo concluso l’acquisizione di “Piadina Loriana”, seconda Marca nel mercato italiano con buone potenzialità di crescita sia in Italia che all’estero. Perseguiremo con determinazione la strategia di sviluppo internazionale che sta dando ottimi risultati con ricavi in crescita in doppia cifra, +26,9%”. Così Lorenzo Sassoli de Bianchi, Presidente di Valsoia, ha commentato i risultati del bilancio 2020 della società approvato oggi dal CdA.

I Ricavi di Vendita al 31 dicembre 2020, pari a € 83,5 milioni rispetto ai € 74,8 milioni dell’esercizio precedente, evidenziano un significativo incremento del +11,6% rispetto alla chiusura dell’anno 2019. Tale incremento è dovuto sia alla crescita dei prodotti a Marca “Valsoia Bontà e Salute” (Divisione Salutistica) sia all’andamento positivo di tutte le Marche della Divisione Food (Santa Rosa confetture, Diete.Tic, Weetabix).
L’EBITDA al 31 dicembre 2020 è risultato pari a € 11,97 milioni, in crescita del +7,6% rispetto all’esercizio precedente, registrando un indice percentuale di marginalità operativa (EBITDA Margin percentuale) pari al 14,3% verso il 14,9% dell’esercizio precedente. Si evidenzia che la marginalità lorda dell’esercizio 2020 è condizionata oltre che dalle spese straordinarie correlate alla emergenza sanitaria (sicurezza, protezione, premialità straordinaria per i dipendenti, donazioni) anche dai rilevanti investimenti in “consumer marketing”, nonché dai significativi costi straordinari correlati alla operazione di acquisizione del ramo d’Azienda “Piadina Loriana” (oltre €400 mila). Si ricorda che l’acquisizione è stata effettuata il 14 dicembre 2020 con effetto operativo a partire dal 31 Dicembre 2020.
Il risultato ante imposte è pari a € 9,3 milioni con un incremento del +7,9% rispetto all’esercizio 2019. L’Utile Netto del periodo è pari a € 7,7 milioni, in aumento del 6,2% rispetto all’esercizio precedente.
Alla data del 31 dicembre 2020 la Posizione finanziaria netta complessiva della Società risulta positiva per € 21,5 milioni rispetto ai € 25,4 milioni al 31 dicembre 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *