SEMPRE PIU’ REDDITO DI CITTADINANZA

Il 3,3% di percettori in più in un mese. Si tratta del reddito di cittadinanza che a dicembre è stato erogato a 1,25 milioni di nuclei familiari, con 2,9 milioni di persone coinvolte ed un importo medio di 528 euro.

E’ quanto comunica l’Inps secondo cui il 61% dei nuclei percettori con il 65% delle persone coinvolte (764.697 nuclei, 1.871.651 persone) risiede al Sud e nelle isole con un importo medio superiore del 7% sulla media nazionale. 

Per il Reddito di emergenza sono circa 1,5 milioni le mensilità pagate in 8 mesi, da maggio a dicembre 2020, in base ai tre diversi decreti che lo hanno introdotto e prorogato: è quanto indica l’Inps pubblicando l’aggiornamento dell’Osservatorio su Reddito e Pensione di cittadinanza. 

Il sostegno voluto dal Movimento 5Stelle, dunque è vivo e vegeto e viene dato a una platea sempre più vasta di percettori. E questo nonostante si scoprano continuamente truffe da parte di soggetti che lo ricevono pur non avendone diritto. 

Si continua inoltre a pagare questo sostegno nonostante le forti perplessità da più parti avanzate sull’effettiva utilità per spingere i percettori alla ricerca di una lavoro stabile. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *