FERRARI: LASCIA L’AD, ELKANN ALLA GUIDA

Improvviso e inatteso cambio della guardia ai vertici della Ferrari. Louis Camilleri ha deciso di rassegnare le sue dimissioni, con effetto immediato, dal ruolo di amministratore delegato e di membro del consiglio di amministrazione dell’azienda. Al suo poste assume l’interim John Elkann che dell’a società di Maranello è Presidente esecutivo.
Le dimissioni sono state motivate da “ragioni personali” non meglio precisate.
 “La Ferrari ha fatto parte della mia vita e servirla come amministratore delegato è stato un grande privilegio, la mia ammirazione per gli straordinari uomini e donne di Maranello, per la passione e la dedizione che mettono in tutto ciò che fanno è illimitata. Sono orgoglioso dei numerosi risultati raggiunti dalla società dal 2018 e so che gli anni migliori della Ferrari devono ancora venire” ha detto Camilleri.
Vorrei esprimere i nostri più sinceri ringraziamenti a Louis per la sua incondizionata dedizione nel ruolo di nostro amministratore delegato dal 2018 e di membro del Consiglio di amministrazione dal 2015 la sua passione per Ferrari è sconfinata e sotto la sua guida la Società si è ulteriormente affermata come una delle più grandi società al mondo, capitalizzando il suo patrimonio davvero unico e la sua continua ricerca dell’eccellenza. Auguriamo a lui e alla sua famiglia un lungo e felice periodo di pensionamento“, il commento di Elkann.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *