REFERENDUM: VINCE IL SI’, REGIONALI 3 a 3

Il primo exit pol, delle elezioni appena conclusesi indica la vittoria, del resto attesa, del Sì al Referendum sul taglio dei seggi parlamentari e una sostanziale parità di 3 regioni a 3 per le elezioni Regionali.

Il Sì al referendum ha ottenuto il 69% dei consensi, mentre il No si è attestato al 31. Un risultato, quest’ultimo, forse al di sopra delle attese che contraddicono le previsioni plebiscitarie per un ok alla riforma fortemente voluta dai 5Stelle.

Per quanto riguarda le regionali al momento si ha una situazione di parità con 3 regioni al Centrodestra (Liguria, Veneto e Marche) e 3 al Centrosinistra (Campania, Toscana e Puglia).

Confermata la forte perdita di consensi del Movimento 5Stelle, mentre in Liguria è bocciata l’unica alleanza PD-5Stele alle Regionali con Giovanni Toti, governatore uscente, del Centrodestra, che supera abbondantemente il 50%.
Plebiscito per Luca Zaia in Veneto dato tra il 72 e il 76% dei consensi. Bene anche De Luca in Campania.

Situazioni ancora aperte in Puglia dove ha il 46,8% e Fitto il 38 e in Toscana dove Eugenio Giani del PD conduce con il 46,5% contro Susanna Ceccardi al 42,3.

Articolo in aggiornamento


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *