UN PO’ FOGLIO UN PO’ REPUBBLICA “DOMANI” SCALDA I MOTORI

Domani il nuovo quotidiano di Carlo De Benedetti, le cui pubblicazioni dovrebbero iniziare a settembre, si sta preparando.

Secondo indiscrezioni sarebbero stati già sottoscritti circa 700 abbonamenti mentre gli iscritti alla newsletter supererebbero le 2.000 unità. L’attesa è tanta, soprattutto presso i nostalgici di quella che fu la Repubblica prima maniera. 

E propria a quella guarda il nuovo quotidiano, che, però, per formare la redazione, sta pescando un po’ ovunque, ma ben poco al momento avrebbe pescato nel quotidiano ora diretto da Molinari. 

Così chi si aspettava di trovare firme come Gad Lerner, o Carlo Verdelli, resterò deluso. Il primo è andato al fatto di Travaglio, mentre il secondo è passato al Corrierone. 

Per il resto il grosso della redazione proviene dal Foglio. Ci dovrebbero essere Claudio Cerasa, Mattia Ferraresi e Nicola Imberti e dal Fatto Quotidiano da dove potrebbero arrivare, chiamati dall’ex collega e direttore Stefano Feltri, Emiliano Fittipaldi, Giovanni Tizian e Stefano Vergine. 

Ancora in forse la collaborazione di Selvaggia Lucarelli. Feltri la vorrebbe tanto da averle offerto la vicedirezione.  Ma lei sembra intenda restar fedele al Fatto Quotidiano.  


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *