AL COYA DI MONTE CARLO I SAPORI DELL’AMERICA LATINA

Monte-Carlo Société des Bains de Mer ha permesso nuovamente alla sua clientela di ritrovare ogni giorno piaceri semplici, come rilassarsi negli spazi balneari del Gruppo, approfittare delle sue belle terrazze o divertirsi ai tavoli da gioco, tutto ciò in assoluta serenità e sicurezza grazie al suo programma ‘Monte-Carlo Cares’ che adesso vede l’apertura della terza stagione del COYA Monte-Carlo, quest’anno ispirata alla tematica del viaggio. Forte del grande successo ottenuto nelle due precedenti stagioni nel Principato, il ristorante dai sapori dell’America Latina propone anche quest’anno il mix su cui ha costruito la sua fama, da Londra alla Costa Azzurra, passando per Miami, Dubai e Abu Dhabi: una cucina fusion leggera e coloratissima, il Pisco Bar & Lounge con i suoi DJ set ritmati e una splendida vista sul Mediterraneo. 

L’esperienza COYA Monte-Carlo, molto nota e apprezzata dai monegaschi, si fonda allo stesso tempo su una cucina fusion peruviana diretta dallo Chef Fabrizio Fossati, e su un’atmosfera eclettica ed elettrica che ha come sfondo la distesa del Mediterraneo. Un’esperienza che quest’estate sarà nuovamente arricchita grazie ai soggiorni che lo scorso inverno hanno visto lo Chef Fabrizio Fossati in Perù e la sua Sous-Chef Victoria Vallenilla in Vietnam. In Perù Fossati è partito alla scoperta degli elementi caratteristici della cucina peruviana moderna, non solo nelle città e nelle campagne del paese, ma anche dei grandi ristoranti di diverse regioni.  Entrambi sono tornati da questi viaggi arricchiti, con una nuova tavolozza di sapori e colori, tutti da scoprire nelle proposte che, una settimana dopo l’altra, verranno inseriti nel menù. Si tratta di piatti tradizionali, presentanti come un invito al viaggio, con sapori più decisi in virtù di un sottile mix di nuove spezie o di prodotti sorprendenti.

Nella costante ricerca di innovazioni e audacia, queste proposte culinarie, una volta testate e approvate, arricchiranno il menù del COYA Monte-Carlo, e quello di tutti i Coya del mondo.

È il caso, ad esempio, dei dessert Sunadae Pina Colada & Chicha Morada, creati dalla talentuosa Jessica Negrisoli, Chef pasticcere al COYA Monte-Carlo, e che oggi saranno presenti in tutti i menù dei Coya del mondo.

 COYA è soprattutto una signature internazionale, che s’ispira all’art-de-vivre latino-americana, una delicata miscela di sapori e colori provenienti direttamente dal Perù, ma anche dall’Asia. Un art-de-vivre che, in soli due anni, ha saputo sedurre la clientela monegasca, facendo del COYA Monte-Carlo il punto di riferimento della cucina fusion leggera e raffinata.

Dopo l’ultima chiusura del ristorante, a fine ottobre 2019, lo Chef Fabrizio Fossati è andato a dare man forte alla nuova equipe parigina per il lancio del COYA Paris. Altri collaboratori del bar e della sala lo hanno seguito, così da trasmettere il know-how unico, coltivato nel cuore del Gruppo Monte-Carlo Société des Bains de Mer da oltre 150 anni.
E per un soggiorno in tutta serenità, il Monte-Carlo Beach ha predisposto per la sicurezza dei suoi clienti e collaboratori il programma Monte-Carlo Cares, un certificato sanitario rilasciato dal Bureau Veritas, che dimostra come la più esclusiva tra le destinazioni estive sia anche la più sicura.

Informazioni pratiche
Aperto dal 24 giugno al 31 ottobre 2020, dal mercoledì alla domenica, dalle ore 19 alle 2.
Servizio bar: dalle ore 19 alle 2.
Servizio ristorante: dalle ore 19.30 a mezzanotte.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *