GRUPPO SINERGY: LA PAROLA AI CLIENTI

C’è chi si lamenta perchè “su una bolletta di 10, 12 euro ci aggiungono 40-60 euro di spese accessori e oneri a mio carico che non sono spiegati neppure nella bolletta di dettaglio”, chi ritiene che “qualcosa proprio non vada perchè ho ricevuto la prima fattura (periodo Aprile 2020) per il servizio di energia elettrica con un importo di 120 euro. Fino al mese scorso con Dolomiti Energia non ho mai speso più di 40 euro”, chi denuncia “oggi mi e’ arrivata la fattura via mail di 305,36 euro, premetto che avevo aderito ad una offerta telefonica e a cambio gestore avrei dovuto avere un notevole risparmio, questa offerta prevedeva un costo per kWh di 0,0795 euro, nel periodo di riferimento 01/04 – 30/04 ho consumato 514 kWh per un costo totale di consumo di energia elettrica di 40,863 euro per giunta sono in disoccupazione da gennaio 2020 e con questa emergenza sanitaria non ho modo di pagare questi importi”:

Ma non basta!  Scrive un altro cliente evidentemente deluso.“A fine 2019 sono stato contattato da un’operatrice tramite call center che consigliava di passare a Sinergy perchè avrei risparmiato sia con luce che con gas. Dalla discussione telefonica sembrava avvalorare la tesi del risparmio con i numeri e le tariffe. Bene, da gennaio passo a Sinergy. Siamo a Maggio 2020. Fatture elettricità 4 mesi Sinergy Totale 303 euro Fatture elettricità stessi 4 mesi nel 2019 con altro operatore Totale 102 euro Praticamente il triplo e uguale il Gas!!! Mai vista una roba del genere, state alla larga!!!”.

Sono decine in poche settimane le lettere di protesta che clienti ed ex clienti del Gruppo Sinergy, operatore veronese del mercato libero dell’energia, continuano a scrivere alle associazioni dei consumatori per lamentare il comportamento della compagnia che agisce tramite la società operativa Olimpia srl. 

La nostra redazione ne ha raccolte moltissime registrando quelle più significative. 

Solo Altroconsumo ha ricevuto oltre 200 reclami.

Tutte confermano quello che abbiamo già riportato in un nostro precedente servizio: le tariffe che Sinergy applica alle forniture di elettricità e gas vengono percepite dai clienti ben superiori alla media del mercato libero dell’energia. 

“A seguito di telefonata ho aderito a Sinergy per l’energia elettrica. La signora che mi ha chiamato conosceva il mio consumo e mi ha fatto una proposta migliorativa. Mi era stato detto che avrei ricevuto la proposta prima dell’attivazione e che il contratto era gratuito, senza costi. Non ho ricevuto alcuna proposta ma solo una bolletta MENSILE dell’importo di € 128,90. Abitualmente pagavo con bolletta BIMESTRALE di € 53. Ugualmente per un altro contratto energia sono passata da € 44 a bimestre a € 77,77 mensile”, conferma un altro cliente. 

Srive rivolgendosi direttamente a Sinergy Simona Portigliotti “Buongiorno, durante lo scorso anno 2019 sono stata contattata da un vostro intermediario che mi ha convinta a passare al vostro servizio per Luce e Gas lasciando i contratti che avevo con Enel e illustrandomi che avrei risparmiato circa il 30% rispetto a quanto pagavo in bolletta. Ho aderito al vostro contratto e mi sono trovata nei mesi di maggio – giugno – luglio – agosto a pagare esattamente il triplo di quanto ho speso l’anno precedente nello stesso periodo, a parità di consumi. Ovviamente ho interrotto il servizio e sono tornata al mio precedente fornitore ma sono furente per tutto il denaro buttato. Dovrebbero denunciarvi per le menzogne che raccontate alle persone. Mi aspetto una spiegazione e vorrei capire come recuperare il denaro che ho speso in maniera del tutto inutile”.

E potremmo andare avanti ancora per molto.

Tra l’altro i commenti critici si stanno intensificando negli ultimi giorni anche in concomitanza con le lettere di sollecito che Gruppo Sinergy invia ai clienti in ritardo con i pagamenti dovuti soprattutto alla ridotta liquidità determinata dall’emegenza Coronavirus. 

Lettere che, per prima cosa, invitano a togliersi dalla testa che, nonostante l’attuale emergenza, siano possibili sospensioni o dilazioni di pagamenti. 
“Le ricordiamo, inoltre, che su http://www.governo.it sono presenti tutte le disposizioni in termini di sicurezza e relative alle agevolazioni economiche in vigore per fronteggiare l’emergenza COVID19, tra le quali NON E’ PRESENTE LA SOSPENSIONE DEI PAGAMENTI relativi alle utenze di energia elettrica e/o gas, motivo per il quale oltre all’applicazione degli interessi di mora e delle spese per sollecito calcolati dal giorno della scadenza della fattura, la procedura di Sospensione prevista dal T.I.M.G e T.I.M.O.E. Il sito dell’Autorità in materia – Arera https://www.arera.it o altre fonti di informazioni, potranno confermarle che le Fatture dell’energia elettrica e del gas, quindi, devono essere pagate regolarmente al fine di evitare gli effetti del contratto e per contribuire a tutelare la continuità generale del Sistema nella fruizione del servizio elettrico e del gas” è riportato nelle lettere che sollecitano “il pagamento entro il (SEGUE DATA MOLTO RAVVICINATA) giorno dopo il quale riprenderanno le procedure volte alla Sospensione dell’Energia Elettrica e/o del Gas in caso di perdurare della morosità” come abbiamo rilevato proprio nella lettera di sollecito inviataci da un lettore indignato.

Questo concetto, del resto, è ben ribadito anche sul sito della Compagnia.

Un altro dato che emerge è che la maggior parte di chi ha sottoscritto contratti con Gruppo Sinergy non ha cercato direttamente la società, ma è stato contattato da call center che hanno attivato le forniture direttamente per telefono. Una pratica certamente ammessa dall’attuale normativa del mercato libero dell’energia, ma che potrebbe risultare poco trasparente e, forse, ingannevole per alcune fasce di utenti più “deboli” soprattutto se posta in essere da agenti mossi solo dall’interesse di chiudere in fretta un contratto per ricavarne la prevista provvigione. 

Chi avesse segnalazioni o osservazioni in merito può inviarle alla nostra redazione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *